Progetto India

 

Home >  Progetti in corso

Image
Image
Image

Aggiornamento settembre 2020

 

Nei campi medici dei villaggi di Ilanji e di Kurinjinagar, a tutte le persone presenti vengono distribuite le mascherine cucite dalle SARTINE diventate ormai esperte nella loro confezione.

Le SARTINE sono riconoscenti a tutti i donatori e a Famiglia Insieme, perché attraverso le donazioni possono proseguire incessantemente alla realizzazione delle mascherine, necessarie ed efficaci per proteggere e aumentare i livelli di sicurezza.

Aggiornamento agosto 2020

 

In India, il lockdown durato tutto il mese di maggio ha creato enormi problemi di sopravvivenza per i più poveri. Ci sono situazioni gravissime nelle città, ma anche nei villaggi.

Fortunatamente il network stabilito in India funziona bene grazie a Magia Verde e al partner locale impegnato a tempo pieno nel segnalare le situazioni di emergenza che purtroppo sono numerosi.

La maggior parte della gente dei villaggi vive alla giornata e spende quasi tutto il misero stipendio per comperare da mangiare. Spesso non basta nemmeno e così contrae debiti con elevati interessi che non riesce a pagare.

In questa situazione di emergenza si è deciso di intervenire immediatamente con la distribuzione di cibo e rimedi naturali che rinforzano le difese immunitarie in cinque villaggi, selezionando i casi più urgenti:

vedove con figli, famiglie con forti debiti, anziani e anziane soli.

Sono stati attivati un maggior numero di campi medici gratuiti sia nel villaggio di Ilanji che in quello di Kurinjinagar, con la distribuzione di alcuni rimedi siddha particolarmente adatti per la prevenzione del contagio.

La dottoressa Kavitha e il coordinatore del progetto Karpaswami hanno integrato l’iniziativa con momenti di sensibilizzazione sull’importanza dell’igiene e di una alimentazione sana ed equilibrata accompagnata da tisane di erbe come l’Ocimum sanctum, indicate sia per i problemi delle vie respiratorie che per rinforzare le difese immunitarie.

Le ragazze che stanno seguendo il corso di taglio e cucito si sono impegnate imparando a cucire le mascherine che sono state distribuite gratuitamente in tutti i villaggi in cui opera Magia Verde e a chi ne fa richiesta. Il fatto di indossare la mascherina protettiva ha permesso alla gente di spostarsi e usufruire dei campi medici gratuiti.

II progetto -Cut&Block – Indian Project to Stop Covid diffusion si svolge in partenariato con l’Associazione Magia Verde Onlus che ogni anno finanzia un corso di taglio e cucito per 12 ragazze che vivono nella provincia di Tenkashi, area di Sambarvadagarai, in Tamil Nadu, India.

Le ragazze hanno tra i 16 e 20 anni, vengono selezionate dal coordinatore del progetto Sri Karuppasami, la maggior parte di loro ha interrotto gli studi e si guadagna da vivere producendo i beedes - sigarette indiane. Questa attività è molto diffusa nell’area, è mal retribuita e causa seri problemi alle vie respiratorie, alle ragazze che desiderano abbandonare questo lavoro malsano viene data la possibilità di diventare sarte.

Il progetto è in atto dal 2012, le ragazze che negli anni hanno concluso il corso hanno iniziato a lavorare in casa acquistando con crediti agevolati la macchina da cucire, alcune lavorano per terzi o cuciono nel centro. Sono tutte molte riconoscenti perché il loro status sociale è migliorato.

Il corso si svolge tutti i giorni esclusa la domenica. L’insegnante Nesha è una sarta, ha una vasta esperienza, ed è volontaria attiva della organizzazione partner locale Vivekananda Kendra Rural Development Programme.

L’emergenza relativa alla diffusione del corona virus in Tamil Nadu, ha reso obbligatorio l’uso delle mascherine, dal mese di marzo le apprendiste sartine hanno iniziato la formazione per la preparazione e confezionamento delle mascherine protettive, le prime sono state distribuite agli addetti alla rimozione dei rifiuti dell’area in cui si trova il centro.

Nel mese di maggio, a causa lockdown è notevolmente aumentato il numero delle famiglie che si trovano in condizioni di indigenza, per questo motivo è stato avviato  un programma di distribuzione gratuita di cibo e mascherine.

Le ragazze confezionano una media di 100 mascherine al giorno, produzione che verrà ampliata in vista della fine del lockdown, perché con la riapertura le persone avranno bisogno di protezione per andare a lavorare, fare la spesa, etc.

La distribuzione verrà integrata da incontri di sensibilizzazione su come evitare il contagio e per rinforzare le difese immunitarie con l’uso di integratori alimentari naturali (come l’Emblica officinalis) e piante medicinali prescritte dalla dottoressa Kavitha che collabora con le associazioni partner da oltre cinque anni.

Con il progetto -Cut&Block – Indian Project to Stop Covid diffusion si vuole valorizzare in maniera creativa, attraverso la preparazione e l'utilizzo di materiale tradizionale, ecologico e riutilizzabile, le proprie competenze, rispondendo in maniera tangibile ai nuovi bisogni derivanti dall'epidemia di COVID-19, evidenziando come questo momento difficile stia permettendo, al contempo, di trovare nuove modalità di progettazione e di pratiche di lavoro condiviso.

Produzione mascherine

Distribuzione mascherine

FAMIGLIA INSIEME Società Cooperativa Sociale - Onlus
Sede Legale: Via Federico Ozanam, 23 – 00152 Roma (RM) - Sede Operativa: Via Prospero Alpino, 69 – 00154 Roma (RM)
Contatti: Tel./Fax (+39) 06 77203769 - E-mail: info@famigliainsieme.org – PEC: famigliainsieme@pec.it 
P. IVA/C.F. 08278441004 – Iscrizione Albo Società Cooperative n. A 175573 - Registro Imprese di Roma REA 1085894 - Capitale Sociale € xxxxxxx i.v.

Dona Ora: IT49H0326803205052869790170 Codice Destinatario (SDI) T04ZHR3

08 October 2019
©2019 Famiglia Insieme Onlus. All Rights Reserved.

Search